Si parte da Poggio Bustone, scendendo lungo la strada asfaltata, via Bezzecca. Dopo circa 400 metri si lascia la strada asfaltata e si prende il sentiero segnalato sulla sinistra. Inizia una ripida discesa nel bosco di circa 2 km.
Seguendo i segnali si raggiunge, alternando salite e discese, la frazione di San Liberato, dove vi è una fontanella d'acqua.

Il cammino si sviluppa su mulattiere e in parte su strada asfaltata. Dopo aver percorso via Giosuè Carducci si risale verso Cantalice, di fronte alla Chiesa di San Felice, da dove si gode di un bel paesaggio ad est, il massiccio del Terminillo e ad ovest, la Piana Reatina, con in primo piano i laghi Lungo e Ripa sottile.

In paese è possibile fare rifornimento di cibo e acqua. Superato il Santuario di San Felice all'acqua, si scende su un sentiero ciottoloso (procedere con passo breve e lento per non disperdere energie). In meno di 3 km si raggiunge il convento noto come Santuario di Santa Maria della Foresta o, più semplicemente, La Foresta. Saranno i numerosi gatti che vivono qui a darvi il benvenuto. La quiete del luogo invita alla sosta.

Si riparte uscendo dal Santuario, e si percorre la strada asfaltata che in circa 4 km condurrà a Rieti davanti alla Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Lunghezza: 18,1 km - Difficoltà: media - Dislivello: +210 -625 - Tempo: 5 ore

Percorso stampabile